Sistema di Accumulo

Come funziona un sistema di accumulo dell’energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico

L’impianto fotovoltaico di giorno produce energia in corrente continua.

L’energia elettrica prodotta in corrente continua viene convertita dall’inverter in corrente alternata per essere utilizzata direttamente dalle utenze di casa.

L’impianto fotovoltaico garantisce quindi l’autoconsumo immediato, ovvero il rifornimento delle utenze domestiche (lavatrice, lavastoviglie, etc) nel momento in cui c’è richiesta di elettricità.

Il sistema di accumulo invece garantisce  l’autoconsumo differito, cioè l’utilizzo dell’energia prodotta anche nei momenti in cui l’impianto fotovoltaico non produce elettricità: mattino presto, sera, notte, giornate di pioggia con scarso irraggiamento, ecc…

In particolare quando l’impianto fotovoltaico produce più energia di quanta ne venga richiesta sul momento dalle utenze di casa, tutta l’energia, non immediatamente autoconsumata,  viene raccolta nel sistema di accumulo domestico e resa successivamentedisponibile nei momenti d necessità.

Quando il sistema di accumulo è completamente carico, l’energia in eccesso viene immessa in rete e remunerata dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici) attraverso il meccanismo dello ‘scambio sul posto.

In definitiva il sistema di accumulo permette non solo lo stoccaggio dell’energia, ma anche la “gestione intelligente” dei flussi di elettricità da e per la rete elettrica domestica: Il sistema infatti è in grado di ottimizzare l’utilizzo dell’energia prodotta dal fotovoltaico indirizzandola verso i carichi elettrici programmabili in funzione del loro utilizzo.

Per riassumere un sistema per l’accumulo energetico gestisce l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico secondo i seguenti livelli di priorità:

Priorità 1: Autoconsumo immediato
Priorità 2: Carica/scarica delle batterie
Priorità 3: Autoconsumo ‘differito’ cioè alimentazione dei carichi domestici nei periodi in cui l’impianto fotovoltaico non produce energia elettrica
Priorità 4: Immissione in rete del surplus energetico nel caso in cui la produzione di energia elettrica derivante dall’impianto fotovoltaico copre i consumi immediati e il livello di carica del sistema di accumulo sia massimo
Priorità 5: Prelievo dalla rete solo quando il totale dell’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e/o l’energia stoccata nel sistema di accumulo sono state completamente utilizzate dalle utenze domestiche e permane un fabbisogno elettrico che può essere soddisfatto solo tramite il prelievo dalla rete elettrica.

Per concludere l’installazione di un sistema di accumulo di energia elettrica permette di aumentare l’affidabilità energetica della vostra casa e di sopperire alle eventuali interruzioni di corrente, fornendo una riserva di energia elettrica di sicurezza.